5 buoni motivi per scegliere un Hotel Adults Only

5 buoni motivi per scegliere un Hotel Adults Only

La scelta delle ferie è sempre difficile, io amo le città, visitare musei, fare shopping, il mio Glitter Big ama il mare, rilassarsi, mangiare nei posti buoni.

Sul mangiare bene ci capiamo, ma per il resto la decisione delle ferie è spesso motivo di attriti.

 

Quest’anno abbiamo optato per Palma di Maiorca, il volo è stato acquistato a febbraio per risparmiare – siamo genovesi non mi guardare così – poi a due settimane dalla partenza una mattina mi sono svegliata con un grave dubbio, avevamo prenotato l ‘ hotel?

Ci penso io ci pensi tu, insomma non avevamo un posto dove stare.

Booking alla mano abbiamo guardato tutti gli alberghi disponibili che erano diminuiti sensibilmente, e ci siamo trovati a dover prendere delle decisioni ed in fretta: prima tra tutti la zona, abbiamo scartato velocemente quella troppo vicino all’aeroporto e selezionato quella più vicina al mare ma più lontana dagli svaghi da giovani – sono nata vecchia.

In poco tempo le opzioni si erano ridotte a due o tre, uno in particolare ci sembrava il più bello, con un’ottima qualità/prezzo, ma continuavo a saltare la pagina per quella strana dicitura accanto al nome Only Adults.

Nemmeno a dirlo ha vinto lui, e in pochissimo tempo è arrivato il momento della partenza.

Mi sono sentita un po’ bigotta ma il pensiero di un hotel vietato ai bambini mi evocava squallide immagini di bordelli, o stanze di alberghi degne di un film di Rocco Siffredi, facendo sfociare in me risolini adolescenziali e inquietudine negli occhi.

Siamo arrivati a Palma alle 8:00 del mattino, inforcati gli occhiali da sole mi sono fatta coraggio. La hall, situata su di una stradina laterale ci accoglie con una scalinata pulita e bianca, alla reception una gentile spagnola che cercava di parlare qualche parola in italiano, ci ha informati del fatto che la camera sarebbe stata pronta alle 14, ma che potevamo depositare le valigie in una stanza apposita e tornare dopo tranquillamente.

 

Per un attimo mi sono fermata e non ho sentito nessun tipo di rumore.

 

Non c’erano bambini impazziti urlanti e stanchi che volevano andare a mangiare, giocare, dormire, c’eravamo noi la gentile signora e qualche tedesco che usciva per andare al mare.

La camera alla fine era tutt’altro che squallida, arredata con gusto e raffinatezza, era una stanza degna di Pinterest, ho scattato bellissime foto, ed il panorama era mozzafiato

Non ti ti descriverò in questo post tutta la settimana, ma ti darò alcuni spunti per riflettere sul perché gli alberghi senza bambini sono una cosa buona, per chi pur essendo utero munita non apprezza il festoso schiamazzare di bimbi in tenera età.

 

 

1) In piscina puoi sederti sul bordo o addirittura pucciata in acqua, iPad alla mano e non temere che qualcuno ti schizzi, ti arrivi un pallone o altri giochi infernali in testa.

 

2) Mentre mangi nessuno urla, piange o singhiozza che non c’è la pasta al sugo, che i cavolini di Bruxelles non li mangia, che vuole andare fuori a giocare.

 

3) La notte si dorme, il mio timore era che non essendoci famiglie i ragazzi facessero casino fino a tarda notte, o che disturbassero al rientro, beh tutto il contrario, nemmeno un piantino all’orizzonte.

 

4) Le donne sono rilassate, tutte erano gentili, o indifferenti, le une con le altre, si godevano la piscina senza ansie di dove si trovassero o cosa stessero facendo i pargoli, e senza avere passaggi scoordinati di piccoli esserini bagnati, nessuna ha mai urlato.

 

5) Nonostante l’assenza di bambini tutte le sere al buffet c’erano due ciotole di caramelle da cui attingere.

Non mi sono pentita nemmeno per un momento di aver scelto il MyseahouseFlamingo hotel, il personale è stato splendido, il posto pulito, fresco ed impeccabile.

Ho amato l’atmosfera rilassata che si respirava, ho apprezzato il silenzio.

Amo il silenzio.

Io non ho figli, ho fatto questa scelta con un po’ di timore e con il senno di poi la rifarei ad occhi chiusi, ma parlando ho scoperto che anche tante coppie con figli, se potessero prenderebbero la mia stessa decisione.

 

« Ora dimmi, qual è il tuo albergo preferito?»

 

Ti è piaciuto questo post? Salvalo per dopo o aggiungilo ai tuoi Pin su Pinterest per averlo sempre a portata di click.


No Comments
Leave a Comment: