Operazione pelle perfetta

Operazione pelle perfetta

Su Instagram ho istituito l’#easylunedì, giornata in cui parlo di argomenti non correlati al mio lavoro, perchè se già il lunedì è difficile… partire in quarta non è mai stato il mio forte. Sostengo che ci sia sempre un motivo per cui sorridere, anche se è lunedì, e devo dire che questo hashtag è piaciuto molto. ❤︎

Gli argomenti sono davvero i più disparati, anche se i temi cult sono principlamente tre viaggi, libri e beauty.

Nel mio periodo social detox che è durato una quindicina di giorni a fine agosto, mi ero posta quattro obiettivi principali, sono sempre un po’ troppo fiduciosa delle mie capacità:

 

1- Planning per il 2019 ✓

2- Pulizia della dispensa con attenzione alla qualità degli alimenti

3- Letture diverse dal solito che nutrissero non solo la mia fantasia ma anche la mia capacità di auto riflessione uscendo dalla mia comfort zone ✓

4- Pulizia del mio beauty case e scelta più consapevole dei prodotti

 

Come ho raccontato in questo post  cerco di dirottare le mie scelte in campo skincare verso quei prodotti che non sono testati sugli animali, riguardo al discorso Cruelty Free vi invito a leggere il post linkato o ad ascoltare le mie storie evidenza Beauty.

Riguardo al discorso “ecobio”, parola che non esiste ma che utiliziamo impropriamente per indicare tutti quei prodotti che hanno un “INCI green” quindi privi di siliconi e petrolati o sostanze da essi derivati – non sono mai stata una grande sostenitrice.

Ho usato prodotti ottimi sia “ecobio” che non, perciò ho deciso di combattere una battaglia alla volta.

Se poi i prodotti Cruelty Free sono anche green e rispettosi dell’ambiente meglio ancora.

 

Negli ultimi tempi, complice una vita alquanto frenetica, ho inserito nel mio BeautyCase prodotti che prima non sarebbero mai entrati, e da qui la mia esigenza di rivedere gli acquisti verso una maggior consapevolezza.

Prodotti da eliminare:

Ci sono prodotti che per scelta etica o per mancanza di benefici ho deciso di non ricomprare

♥ Acqua Micellare Jowae

♥ Shampoo Aveda

♥ Esfoliante Sephora

♥ Siero Farsàli

♥ Struccante oleoso Tatcha

♥ Bifasico Sephora (con mio sommo rammarico poichè dovrò trovare un prodotto altrettanto buono ma cruelty free)

♥ Siero Caudalie

 

Prodotti a cui dare una seconda chance:

♥ Tonico Pixi

♥ Shampoo secco OUAI

♥ Crema viso Amimanera Lab

♥ Shampoo capelli trattati Oribe

 

Prodotti che ricomprerò sicuramente:

♥ Esfoliante enzimatico Tatcha

♥ Crema viso DoubleB

♥ Crema viso Farmacia in Pillole

♥ Crema mani Josie Maran

♥ Sapone mani Kora Organics

Come potete notare sono carente di alcune dotazioni di base per una buona skincare (discorso a parte sono i prodotti di make up) quindi date il via ai suggerimenti, nei commenti qui sotto oppure sui social Facebook o Instagram

No Comments
Leave a Comment: